Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Negli ultimi quattro giorni, 19mila siti internet francesi sono stati attaccati da hacker islamisti. Lo afferma il sito specializzato in sicurezza informatica ZatazMag. La cifra è stata citata anche dal vice-ammiraglio Arnaud Coustillière, ufficiale generale per la cyberdifesa dello Stato maggiore, che ha garantito la serietà della fonte.

"È la prima volta che il Paese si confronta con una tale cybercontestazione", ha detto il viceammiraglio, precisando che si tratta di attacchi "di basso livello", che non inviano virus o altri software malevoli ma si limitano a cancellare l'homepage del sito colpito.

Si tratta, ha spiegato il responsabile del polo sicurezza informatica della direzione degli armamenti francesi, di "attacchi opportunisti", mirati a siti con sistemi di protezione scarsi o software non aggiornati, che non richiedono grandi capacità tecniche ma potrebbero essere attuati da "un qualsiasi 'geek'" o appassionato di informatica.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS