Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Joachim Son-Forget, candidato del movimento La République en Marche del presidente francese Emmanuel Macron, ha vinto il secondo turno delle elezioni legislative per il seggio unico di deputato dei Francesi di Svizzera e del Liechtenstein all'Assemblea nazionale.

Nel ballottaggio, svoltosi questo fine settimana, Son-Forget ha ottenuto il 74,94%, distanziando ampiamente la deputata uscente de Les Républicains (LR) Claudine Schmid, secondo i dati definitivi pubblicati dal ministero dell'interno francese.

Interrogato dall'ats, il candidato del movimento pro-Macron si è detto "molto contento del risultato ottenuto" e ha promesso che "si metterà subito al lavoro".

Quanto al forte tasso di astenuti (57,36% a livello nazionale, 81,22% nella circoscrizione Svizzera/Liechtenstein) il neo eletto ha detto che si batterà affinché sia "introdotto il voto elettronico per i Francesi all'estero". Son-Forget ha aggiunto che il "tasso di astensione record non significa una mancanza di legittimità per La République en Marche".

Son-Forget aveva già ottenuto il 63,55% dei voti al primo turno, svoltosi due settimane fa. In quell'occasione complessivamente quattordici candidati si erano contesi il seggio della sesta circoscrizione dei Francesi all'estero. Tuttavia soltanto i primi due accedevano al secondo turno in programma ieri.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS