Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

PARIGI - Il quotidiano Le Monde denuncia oggi in prima pagina la "violazione" da parte dell'Eliseo della legge sul segreto delle fonti dei giornalisti ed ha annunciato un'imminente denuncia. Secondo Le Monde, i servizi del controspionaggio sono stati utilizzati per scoprire chi fosse l'informatore dei suoi giornalisti nell'ambito della vicenda Bettencourt.
"Allo scopo di identificare la fonte di informazioni apparse su Le Monde nella vicenda Woerth-Bettencourt - si legge nell'articolo di apertura in prima pagina - e di tentare di mettere fine alle rivelazioni sui giornali in merito all'inchiesta, l'Eliseo ha fatto ricorso, a luglio, a procedimenti che violano direttamente la legge sulla protezione del segreto delle fonti dei giornalisti. Le Monde ha deciso di presentare una denuncia contro ignoti per violazione del segreto delle fonti".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS