Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Dopo tre giorni e tre notti di mobilitazione, gli ultimi taxi in agitazione hanno abbandonato questa mattina verso le 8 la zona della Porte Maillot, alle porte di Parigi, diventata la base operativa delle manifestazioni e dei blocchi della circolazione.

I taxi protestavano contro quella che definiscono la "concorrenza sleale" delle vetture NCC e di Uber. Dopo un nuovo incontro ieri sera con il rappresentante nominato dal governo e segnali di apertura del premier Manuel Valls, i sindacati hanno deciso di sospendere l'agitazione. Il governo ha promesso di intensificare i controlli sulle regole delle auto a noleggio con conducente e soprattutto sulle vetture clandestine.

Rifiutano invece di lasciare la place de la Castellane i tassisti di Marsiglia, che dubitano delle promesse di Valls e annunciano di voler nuovamente bloccare in giornata le autostrade.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS