Navigation

Francia: corte conti stronca politica sicurezza Sarkozy

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 luglio 2011 - 15:10
(Keystone-ATS)

Siluro della Corte dei conti francese contro la politica in materia di sicurezza del presidente Nicolas Sarkozy, a meno di un anno dalle presidenziali del 2012. In un rapporto pubblicato oggi, la Corte dei conti critica la gestione delle forze di sicurezza e mette in dubbio la riduzione della delinquenza dal 2002, data dell'arrivo di Sarkozy al ministero dell'Interno.

Un rapporto di 250 pagine che ha fatto infuriare il governo, in particolare, l'attuale ministro dell'Interno Claude Guéant, uno dei fedelissimi del presidente.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?