Navigation

Francia: Costa Azzurra, tre spiagge chiuse per allarme squalo

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 agosto 2010 - 17:52
(Keystone-ATS)

PARIGI - Bandiera rossa e stop alla balneazione per allarme squalo oggi sulle spiagge di tre comuni della Costa Azzurra, Cagnes-sur-mer, Villeneuve-Loubet e Saint-Laurent-du-Var, dopo l'avvistamento di un pesce sospetto da parte di numerosi testimoni. Si tratta di un fatto molto raro, secondo quanto riferito dal comune.
I pompieri del luogo hanno ricevuto in mattinata numerose segnalazioni in cui era descritto un animale "lungo circa due metri, con branchie, pinna e ventre bianco". Il presunto squalo è stato avvistato nella tarda mattinata di oggi, a circa 70 metri dalla costa, ed è scattato immediatamente il divieto di balneazione, prolungato fino a domani per precauzione.
Il presidente del Centro di scoperta del mondo marino di Nizza, Richard Schemla, ha indicato all'agenzia France Presse che potrebbe trattarsi di uno "squalo pellegrino" o di una "razza manta". C'è la possibilità, spiega, che si tratti "di un giovane squalo che si è avvicinato troppo alle nostre coste, o di uno squalo ferito, quindi potenzialmente pericoloso".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.