Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I francesi vanno verso un martedì nero, domani, con scioperi massicci in diversi settori pubblici e privati, dei trasporti, degli ospedali, delle scuole. Agitazione e manifestazioni anche da parte dei tassisti.

I controllori aerei protestano per l'occupazione e la perdita di potere d'acquisto dei loro stipendi, almeno il 70% aderirà, il 20% dei voli sono già stati annullati dalle compagnie.

I tassisti sono di nuovo in piazza contro le auto a noleggio con conducente (NCC) e contro Uber. A Parigi la situazione rischia di essere piuttosto pesante, con posti di blocco, operazioni-lumaca attorno alla città e limitazioni alla circolazione. A partire dalle 6.00, difficoltà nei due aeroporti parigini di Roissy Charles de Gaulle e Orly, dai quali sarà difficile raggiungere la città.

Diversi i sindacati della scuola di tutti i livelli, compresi gli asili, che denunciano il blocco dal 2010 di tutti gli aumenti dei dipendenti. Diversi i cortei previsti nel centro di Parigi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS