Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Oltre alla valanga di stamattina sul Monte Bianco, inFrancia è successo un altro grave incidente di montagna: due alpinisti francesi, un uomo e una donna sulla cinquantina, sono stati trovati morti oggi in fondo a un crepaccio su un ghiacciaio dell'Isere, a quasi 3500 metri di altitudine. Lo ha reso noto la polizia dell'Alpe d'Huez.

Secondo i primi elementi raccolti dai soccorritori, i due erano alpinisti dilettanti, partiti ieri in cordata per tentare l'ascesa alla Roche de la Muzelle, nel massiccio degli Ecrins. La caduta fatale sarebbe arrivata in fase di discesa.

Tra gli alpinisti travolti da una valanga questa mattina sul Monte Bianco "potrebbe esserci una quarta persona, dato che qualcuno manca all'appello". Lo riferiscono i soccorritori, citati dalla stampa locale. L'intervento dei soccorritori nell'area dell'incidente è molto complesso e procede lentamente per l'elevato pericolo di distacco di una nuova valanga.

Sotto la valanga di questa mattina sul Monte Bianco sono morte almeno due donne "originarie del Piemonte", di 37 e 41 anni, mentre la loro guida, originaria di Courmayeur (Val d'Aosta), è in condizioni disperate all'ospedale di Annecy (Francia).

Secondo i soccorritori, però, tra gli alpinisti travolti dalla neve "potrebbe esserci una quarta persona, dato che qualcuno manca all'appello".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS