Si è aperto oggi nel primo pomeriggio, davanti al tribunale penale di Parigi, il processo all'ex ministro del Bilancio francese Jérôme Cahuzac, accusato di frode fiscale e di false dichiarazioni patrimoniali al momento del suo ingresso al governo.

Cahuzac, ex medico e consulente farmaceutico di successo, era stato costretto a dimettersi nel marzo 2013, dopo che il sito Mediapart, specializzato in inchieste a sfondo politico-giudiziario, aveva scoperto l'esistenza di un conto non dichiarato in Svizzera.

L'allora ministro aveva inizialmente negato, ma era poi stato costretto ad ammettere di possedere il conto e a riportare in patria 600'000 euro. Cacciato prima dal governo francese e poi dal partito socialista, ha rinunciato alla politica e dichiara ora di essere "in pensione".

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.