Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il figlio del ministro degli Esteri francese Laurent Fabius, Thomas, è in stato di fermo nel quadro di un'inchiesta per falso, truffa e riciclaggio condotta dalla procura di Nanterre, alle porte di Parigi.

Il procedimento riguarda una serie di movimenti sospetti di ingenti somme di denaro, che secondo gli inquirenti avrebbero potuto transitare per i conti di Fabius figlio, uomo d'affari amante delle speculazioni e del gioco d'azzardo, già finito più volte in passato nei guai con la giustizia.

Ad attirare l'attenzione su questi scambi è stato l'acquisto di un appartamento a Parigi, nel 2012, per circa 7 milioni di euro, transazione che era stata segnalata come sospetta alla cellula anti-riciclaggio del ministero delle Finanze.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS