Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il candidato della destra alle presidenziali, Francois Fillon, ha detto di aver "sbagliato" ad accettare gli abiti regalati dal suo "amico" Robert Bourgi, ed ha aggiunto di averli "restituiti".

Ospite del talk-show "L'emission politique" su France 2, Fillon ha ammesso di aver "fatto un errore" su quei tre abiti di lusso di un valore di 13.000 euro, che gli furono regalati da "un vecchissimo amico, di oltre 20 anni", il noto avvocato Robert Bourgi.

"Accuso il presidente della Repubblica", Fillon non usa più mezzi termini e punta il dito contro il presidente Francois Hollande, secondo lui all'origine dei suoi guai giudiziari.

"C'è un libro di cui ho letto le bozze - ha detto - che spiega come Hollande fa arrivare le intercettazioni nel suo ufficio, come riesca ad essere al corrente di tutto, pedinamenti compresi".

Fillon, denunciando "uno scandalo di stato", ha detto di volere "l'apertura di un'inchiesta".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS