Il premier francese Francois Fillon ha confermato oggi la soppressione dell'impopolare scudo fiscale, che è stato uno dei simboli fin qui della presidenza di Nicolas Sarkozy. Già lo scorso 17 novembre, il capo dell'Eliseo aveva aperto il cantiere della riforma fiscale annunciando la soppressione dell'impopolare scudo, che permette ai ricchi di non pagare più del 50% dei loro redditi annui in tasse e che è stato duramente criticato dalla gauche.

La riforma, annunciata oggi da Fillon, prevede anche di rimodellare la tassa patrimoniale. Si tratta, in particolare, di esentare dal pagamento di questa imposta circa 300.000 contribuenti che da dieci anni si trovano costretti a pagarla a causa dell'impennata dei prezzi immobiliari. Il patrimonio immobiliare rientra infatti nel calcolo di questa imposta.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.