Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una svizzera di 20 anni è morta annegata oggi mentre praticava rafting su un fiume della Savoia, nelle Alpi francesi: la canoa gonfiabile a due posti, sulla quale si trovava insieme al compagno, si è capovolta dopo "aver urtato un ostacolo, probabilmente una pietra", ha indicato un soccorritore della polizia di Courchevel.

La vittima, che indossava il giubbotto di salvataggio e un casco è rimasta bloccata sott'acqua dalla canoa mentre il compagno è stato proiettato fuori dall'imbarcazione ed è illeso. A nulla sono valsi i tentativi dell'istruttore di rafting, che seguiva la coppia, di rianimare la donna.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS