Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Pesanti danni ai vitigni della Borgogna, una delle zone vinicole più famose di Francia, a causa della violenta grandine che si è abbattuta ieri in alcune parti del territorio.

In particolare, vitigni rinomati mondialmente, come Pommard e Volnay, hanno subito danni "catastrofici", secondo un bilancio ancora provvisorio dell'Ufficio Interprofessionale dei vini di Borgogna (BIVP). "Quando si arriva sul posto e vediamo tutto a terra, è come se venissimo licenziati senza contributi. Abbiamo lavorato tutto l'anno, e ora perdiamo tutto", deplora il presidente del sindacato dei viticoltori di Pommard. Per alcuni esperti, quando una grandine di "tale intensità" si abbatte sulle parcelle, ci vogliono due-tre anni per ripartire con viti sane. L'allerta meteo è stata confermata anche per oggi nella zona della Borgogna e in altri 12 dipartimenti della Francia.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS