Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La sede delle attiviste femministe di 'Femen' a Parigi è stata danneggiata nella notte da un incendio, secondo la polizia, causato da un incidente, mentre le attiviste parlano di "coincidenze inquietanti".

L'incendio si è sviluppato all'alba nella stanza della leader del movimento, Inna Shevchenko, che però non era presente. "Dormivo profondamente, tutte le luci erano spente e all'improvviso il fuoco", ha raccontato una delle attiviste che si trovavano nell'edificio, Pauline Hillier, detenuta per circa un mese in un carcere tunisino per una manifestazione a seno nudo lo scorso 29 maggio a sostegno della Femen tunisina Amina.

"Siamo scioccate, vorremmo sapere cosa sia successo veramente", ha detto ancora. "Ci sembra una strana coincidenza che quest'incendio arrivi una settimana dopo la polemica sul timbro", ha aggiunto riferendosi all'uscita di un nuovo francobollo in cui i tratti della Marianne, simbolo della repubblica francese, sono ispirati a quelli della leader delle Femen.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS