Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"Ho deciso di essere candidato, quando sarà il momento, alle primarie del futuro". Con queste parole l'ex premier ed ex ministro degli Esteri francese Alain Juppé ha ufficializzato, con un messaggio sul suo blog, l'intenzione di candidarsi alle primarie del partito di centrodestra Ump per le presidenziali 2017.

"Restano meno di due anni per organizzarle (perché il buonsenso vorrebbe che abbiano luogo nella primavera 2016)", ha aggiunto l'ex premier, elencando tra le motivazioni della sua decisione l'attuale situazione internazionale, il momento difficile del governo socialista che "ha perso la fiducia dei francesi", ma anche l'importanza di primarie credibili per presentarsi alle elezioni con una "candidatura unitaria".

Juppé - uscito per un certo periodo dalla scena politica nazionale in seguito a uno scandalo, ma poi riemerso alla grande - è attualmente il primo cittadino di Bordeaux ed in testa alle liste di gradimento fra i sindaci di Francia. Egli è il primo candidato ufficiale alle future primarie dell'Ump, su cui resta l'incognita di un ipotetico ritorno in scena anche dell'ex presidente Nicoas Sarkozy.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS