Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Oggi in Francia, nella Solennità dell'Assunzione, le campane di molte chiese hanno suonato a distesa a mezzogiorno in segno di solidarietà con i cristiani del Medio Oriente, vittime di persecuzioni.

Lo riferisce Radio Vaticana. Anche in Svizzera, la Diocesi di Losanna, Ginevra e Friburgo si è associata a questa operazione.

L'iniziativa è stata promossa dal vescovo di Fréjus-Tolone, mons. Dominique Rey, e intende lanciare un appello alla mobilitazione, alla preghiera e ad un aiuto concreto per questa minoranza costretta all'esilio dalle proprie terre.

"Vorremmo anche che i governi occidentali si rendano conto del contributo dei cristiani in Medio Oriente, perché quei Paesi sono la culla del cristianesimo. Eppure, sono sistematicamente sradicati, vittime di una politica della quale non siamo completamente innocenti", sottolinea mons. Marc Aillet, vescovo di Bayonne.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS