Otto speleologi "molto esperti" sono rimasti bloccati nella grotta delle Cuves de Sassenage, nell'Isère (Francia meridionale), sorpresi da un innalzamento del livello dell'acqua durante un percorso che sarebbe dovuto durare circa 12 ore. Lo riferisce il sito del quotidiano locale Le Dauphiné Liberé, citando fonti dei soccorsi, che sono sul posto da stamattina alle 9.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.