Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - Grossolano errore quello commesso dalle ferrovie francesi la scorsa notte: il treno notturno "Pau Casals", in provenienza da Barcellona, a Lione viene diviso; metà convoglio continua per Zurigo, l'altra metà per Milano. Sarà stato il buio o la distrazione di qualche ferroviere, sta di fatto che i vagoni diretti in Italia si sono ritrovati in Svizzera e quelli per la città sulla Limmat si sono instradati in direzione di Milano.
Le ferrovie francesi si sono accorte dell'errore solo dopo diverse ore: il treno che sarebbe dovuto andare a Zurigo era già alla stazione di frontiera italo-francese di Modane, racconta il "Blick" nella sua edizione online. A questo punto il convoglio e i suoi 105 passeggeri sono ritornati a Lione, da dove sono ripartiti per Zurigo con tre ore di ritardo.
I 135 viaggiatori diretti a Milano ma finiti in Svizzera hanno invece raggiunto la capitale lombarda passando da Zurigo. Il portavoce delle FFS Jean-Louis Scherz ha detto al "Blick" che "una cosa del genere non era mai successa". "Questa situazione eccezionale può far sorridere, ma per coloro che sono stati coinvolti e che hanno mancato un appuntamento ciò è molto fastidioso", ha aggiunto.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS