Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un uomo di 23 anni è stato arrestato perché voleva colpire il presidente Emmanuel Macron durante la sfilata del 14 luglio sugli Champs Elysées. Lo riferisce oggi l'emittente radio Rmc.

L'individuo, residente ad Argenteuil, nella banlieue a nord di Parigi, si è definito come un "nazionalista" di estrema destra. Al momento dell'arresto, avvenuto mercoledì nella sua abitazione, l'uomo ha opposto resistenza minacciando gli agenti con un coltello da cucina.

Durante le perquisizioni sono state ritrovate altre due armi bianche nella sua macchina. La polizia è arrivata al sospetto dopo alcune segnalazioni provenienti dagli utenti di un sito di videogiochi, dove l'uomo stava cercando dei fucili kalashnikov.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS