Navigation

Francia: pompieri manifestano in piazza, scontri con polizia

I vigili del fuoco protestano contro la riforma delle pensioni, ma anche contro la mancanza di personale e i carichi di lavoro. Keystone/EPA/YOAN VALAT sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 28 gennaio 2020 - 17:17
(Keystone-ATS)

Tafferugli oggi pomeriggio a Parigi durante una manifestazione di pompieri. Gruppi di vigili del fuoco che protestano contro la riforma delle pensioni, ma anche contro la mancanza di personale e i carichi di lavoro, si sono scontrati con la polizia a più riprese.

Secondo le ricostruzioni, la manifestazione di diverse centinaia di pompieri, partita da Place de la République e diretta a Place de la Nation, era inquadrata da squadre di poliziotti ma i manifestanti in testa al corteo avrebbero forzato il cordone per procedere più rapidamente, provocando la reazione della polizia.

Successivamente, il corteo si è diviso in due, una parte dei manifestanti si è fermata al punto d'arrivo, Place de la Nation, mentre altri si sono diretti verso il périphérique, il raccordo stradale attorno a Parigi. Per impedire questa deviazione, non autorizzata preventivamente dalla questura, la polizia ha montato una barriera che blocca il passaggio ed ha usato a più riprese gli idranti.

Scontri fra pompieri manifestanti e polizia si erano registrati anche lo scorso ottobre e la giornata si era conclusa con diversi feriti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.