Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Quaranta tombe di soldati tedeschi della Prima guerra mondiale sono state profanate nel cimitero militare di Saint Etienne a Arnes, nelle Ardenne, nel nord della Francia. Lo ha annunciato ieri sera il ministero dell'interno.

In questo fine settimana Francia e Germania ricordano il 50.o anniversario della loro riconciliazione con un incontro oggi tra la cancelliera tedesca Angela Merkel e il presidente francese Francois Hollande a Reims, a circa una quarantina di chilometri da dove si trovano le tombe profanate.

Il ministro Manuel Valls "ha condannato fermamente" quanto avvenuto ed ha annunciato che "è in corso un'inchiesta (...) per ritrovare i responsabili di questo insopportabile gesto". "Questi atti - ha aggiunto il ministro - sono assolutamente intollerabili". Domani sarà deposta sul luogo della profanazione una corona di fiori per "sottolineare - ha precisato il ministro - l'attaccamento incrollabile della Repubblica all'amicizia franco-tedesca".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS