Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

In Francia si preannuncia un'ondata di scioperi

KEYSTONE/AP/FRANCOIS MORI

(sda-ats)

Una nuova settimana di scioperi e manifestazioni attende i francesi dopo l'approvazione in Parlamento - con la scorciatoia della fiducia - della contestata riforma del lavoro denominata el Khomri, dal nome della ministra che l'ha firmata.

Sette sindacati hanno convocato due nuove giornate di agitazioni, domani e giovedì, rispettivamente la sesta e la settima in due mesi. A Parigi sono previste manifestazioni in entrambe le giornate e i sindacati puntano a rovesciare la tendenza che nelle ultime mobilitazioni ha visto sempre meno manifestanti e cortei sempre più violenti. Il 12 maggio, data dell'ultima manifestazione, hanno sfilato 55'000 persone in tutta la Francia.

Scioperi sono previsti in tutti i settori del trasporto pubblico, dai camionisti ai ferrovieri, dal metrò di Parigi alle poste. Per quanto riguarda SNCF, i treni, il sindacati Cgt ha chiamato i propri aderenti a scioperi tutti i mercoledì e giovedì da questa settimana in poi.

Da domani sciopero anche negli aeroporti, con previsione di annullamenti e ritardi. Perturbato anche il traffico nei porti, con la Cgt intenzionata a una diminuzione graduale dell'attività fino ad arrivare al blocco delle raffinerie.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS