Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Godersi la bellezza delle spiagge del sud della Francia ma senza fastidiosi bagnanti e turisti. A Vallauris, nel dipartimento francese delle Alpes-Maritimes, la famiglia reale saudita ha avviato una serie di contestatissimi lavori per blindare la spiaggia pubblica.

Quest'ultima corre al fianco della loro villa affacciata sul Mediterraneo.

Ieri, la prefettura locale ha fatto immediatamente bloccare il cantiere. "Questi lavori sono stati avviati in modo prematuro senza attendere la fine delle trattative in corso tra la Francia e le autorità saudite in merito alle condizioni per mettere in sicurezza il soggiorno che la famiglia reale saudita intende fare prossimamente a Vallauris", spiega Philippe Castanet, vice-prefetto di Grasse.

Oggi è prevista una tavola rotonda tra le autorità transalpine e gli emissari del re saudita per determinare il dispositivo più opportuno per garantire la sicurezza degli alti dignitari del Golfo. Per Castanet non ci sono dubbi: "La spiaggia sarà totalmente vietata al pubblico durante il soggiorno della famiglia reale". Resta solo da determinare se la sicurezza dei sauditi dovrà essere garantita da "agenti privati o pubblici", se "ci saranno griglie di protezione".

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS