Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

PARIGI - "Non posso prevedere se ci saranno influenze dirette sul risultato delle elezioni regionali in Italia, ma di certo saremmo contenti se questo successo (in Francia) si rivelasse una svolta per la sinistra non solo francese, ma anche italiana ed europea". Lo ha dichiarato all'Ansa il portavoce del partito socialista francese Benoit Hamon, interrogato sugli effetti del voto transalpino sulle consultazioni del prossimo 28 marzo.
In questa fase di "crisi del modello liberale", ha proseguito Hamon, il voto francese segna "il ritorno della sinistra veramente di sinistra, senza complessi, capace di focalizzarsi sui tradizionali valori di solidarietà sociale e importanza del ruolo dello Stato nella società e nell'economia, senza deviare troppo su posizioni di centro".
"Sia la Francia sia l'Italia - ha spiegato - sono guidate da governi di centrodestra, e si trovano in difficoltà in questa fase di uscita dalla crisi. In entrambi i Paesi, i governi stanno usando la crisi come scusa per tutti i mali, mentre hanno responsabilità evidenti sul disastro sociale ed economico che si sta compiendo. La sinistra ha successo se riesce a proporre un'alternativa a quei valori e quei poteri che sono stati la causa di questa crisi".
La speranza, ha concluso Hamon, è che la sinistra italiana e quella europea sappiano seguire l'esempio di quella francese, ritrovando se stesse e il favore degli elettori. Un augurio analogo a quello pronunciato dal segretario del partito socialista francese Martine Aubry, che rispondendo all'Ansa a margine del discorso di chiusura della campagna elettorale, al Cirque d'Hiver di Parigi, aveva affermato: "Spero che anche in Italia succeda la stessa cosa, e che la sinistra possa vincere".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS