Rimbalzo inatteso per il prodotto interno lordo della Francia che nel secondo trimestre segna +0,5%, annuncia l' Insee, segnalando un'uscita dalla recessione. La progressione registrata del Pil è di un'ampiezza inattesa, la più importante dice l'istituto, registrata dal primo trimestre 2011.

La crescita del Pil francese è dovuta in particolare a un incremento dei consumi privati (+0,3%, contro -1% nel trimestre precedente), riferisce l'ente statistico nazionale Insee.

Il dato è superiore alle attese e alle stime precedenti dello stesso istituto. La Francia esce così dalla recessione tecnica, dopo due trimestri consecutivi di contrazione del Pil (-0,2% sia nel quarto trimestre 2012 che nel primo 2013).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.