Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La giustizia francese ha richiesto oggi una multa di circa 12.000 euro contro Gérard Riffard, il prete di Saint-Etienne, convocato oggi in tribunale per aver ospitato un gruppo di immigrati senza tetto nella sua parrocchia. La sentenza verrà pronunciata il 10 settembre.

Il prete è finito sotto accusa per aver violato una delibera comunale che vieta di dare ospitalità in quell'edificio religioso, che non è completamente a norma per l'accoglienza del pubblico. Durante l'udienza, il prete, 70 anni, - che ha ricevuto tanti messaggi di solidarietà - si è difeso dicendo che "lo Stato è obbligato dalla legge ad ospitare i richiedenti asilo, cosa che non fa completamente".

SDA-ATS