Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Brutta disavventura, per fortuna a lieto fine, per sette speleologi spagnoli nel sudovest della Francia. Impegnati nell'esplorazione di una grotta a Herran, nei Pirenei, con altri 8 colleghi, ieri sera erano rimasti intrappolati.

I gendarmi specializzati li hanno estratti sani e salvi stamattina, a una profondità di oltre 300 metri.

L'allarme era stato dato nella notte, intorno alle 4, dagli otto componenti del gruppo che erano riusciti ad uscire dalla grotta. Alle autorità avevano spiegato di aver perso i contatti con i loro sette compagni, che sarebbero dovuti uscire dopo di loro, ma non erano mai arrivati.

A bloccarli, una rapida risalita del livello dell'acqua lungo il percorso, legato probabilmente alle piogge che hanno colpito la regione nei giorni scorsi. I sette sono "esausti", ha dichiarato la gendarmeria, ma per il resto in buone condizioni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS