Navigation

Francia: Sarkozy vara 'Fillon 3', restano i fedelissimi

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 novembre 2010 - 21:49
(Keystone-ATS)

PARIGI - Alla fine, la squadra che accompagnerà Nicolas Sarkozy alla sfida per la riconferma all'Eliseo, nella primavera 2012, è ancora capitanata da François Fillon, è ristretta e composta da fedelissimi. Il rimpasto di governo sul quale si intrecciavano ipotesi da cinque mesi ha fallito nell'obiettivo di imbarcare i centristi.
Sono più le uscite eccellenti (Kouchner, Morin) delle entrate (Juppé). Della nuova compagine, il Fillon 3, fanno parte 31 ministri contro i 38 del governo precedente. Le donne sono 11 e non più 13. Escono i rappresentanti dell'apertura a sinistra e qualche personaggio difficile, come il ministro del Lavoro Eric Woerth per l'impopolarità e Bernard Kouchner per incompatibilità.
Dialogo e contenimento della spesa: questi gli obiettivi che il "gollista sociale" François Fillon ha chiesto di poter gestire più di quanto non gli sia stato concesso finora nei prossimi 18 mesi all'Eliseo, quelli in cui Sarkozy e la sua squadra dovranno dare fondo a tutte le risorse per tentare il bis. Il progetto era di coinvolgere i centristi, ma nelle ultime ore si era ridotto a una flebile speranza.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.