Navigation

Francia: Scientology condannata per truffa

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 febbraio 2012 - 13:42
(Keystone-ATS)

La corte di appello di Parigi ha condannato oggi per truffa e associazione a delinquere le principali strutture francesi di Scientology, confermando una sentenza precedentemente emessa. Il Celebrity Centre e la libreria Sel dovranno pagare rispettivamente una multa di 400'000 e 200'000 euro di danni.

Cinque membri della divisione francese di Scientology sono a loro volta stati condannati a pene che vanno da 10'000 euro a due anni di prigione con la condizionale e 30'000 euro di multa.

Per Olivier Morice, dell'associazione che si batte contro le sette, si tratta di una decisione storica. È infatti la prima volta che Scientology viene condannata in Francia e, secondo Morice, questa decisione potrebbe portare al divieto o alla dissoluzione dell'organizzazione in Francia. La giustizia rimprovera ai condannati di "avere approfittato della vulnerabilità di ex adepti per sottrarre loro importanti somme di denaro".

Il movimento fondato dallo scrittore americano Ron Hubbard nel 1954 è considerato in Francia al pari di una setta. È invece ritenuto una religione negli Stati Uniti e in alcuni Paesi europei. Nel mondo conta circa 10 milioni di membri, tra cui anche l'attore Tom Cruise. In Francia sono circa 45'000 i suoi fedeli.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?