Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

PARIGI - Due infermiere di una casa di cura francese sono state condannate ad una multa di 800 euro per aver scritto messaggi sulle natiche di una paziente. È successo a Ploneour-Lavern, in Bretagna, nel nord-ovest della Francia.
I fatti risalgono al 2009. Le due infermiere avevano usato dell'eosina, un prodotto disinfettante colorato, per lasciarsi dei messaggi sulle natiche della vittima, una donna anziana malata di Alzhaimer ed in stato di dipendenza.
Il tribunale di Quimper le ha condannate per "violenze volontarie su persona vulnerabile" sulla base della Convenzione europea dei diritti umani che definisce violenza ogni attentato all'integrità di una persona. Ed in questo caso, anche se non c'era stata nessuna violenza fisica, il tribunale ha riconosciuto una violenza "morale" in quanto la donna è stata trattata "come un oggetto". Le due infermiere, che sono state sospese per quattro mesi, dovranno anche versare 1000 euro di danni ed interessi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS