Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"Ho un istinto omicida, non sopporto più Hollande e la sua banda": questa frase, registrata e diffusa dal sito Le Lab della radio Europe 1, ha scatenato un putiferio in Francia sul senatore della destra (Ump) Eric Doligé, che l'ha pronunciata.

I socialisti, in particolare, chiedono l'espulsione dal partito di Doligé e del suo collega Jean-Claude Gaudin, che gli ha risposto "io posso fornire i kalashnikov!".

La "conversazione si è svolta durante la giornata parlamentare Ump all'Assemblea nazionale. "Io - ha detto Doligé - devo dirvi che in questo momento ho un istinto omicida. Sono come la maggior parte dei cittadini, non sopporto più Hollande e la sua banda!".

Poco dopo, lo stesso senatore ha aggiunto: "bisognerebbe evitare di spararci addosso fra noi e fare del tutto per sparare piuttosto... insomma, io ho una lista di gente che posso darvi sulla quale bisogna sparare. Ce ne sono una quarantina, sono tutti del governo".

In sala si sentono delle risate, e il collega senatore, e sindaco di Marsiglia, Jean-Claude Gaudin, gli risponde "io fornisco i kalashnikov".

Un gruppo di socialisti ha diffuso un comunicato di "condanna con la massima fermezza di frasi del genere, che confermano la tendenza dell'Ump ad adottare i discorsi più anti repubblicani. Non soltanto si tratta di istigazione alla violenza, ma questi appelli fanno emergere l'irresponsabilità di politici che rappresentano il popolo e che normalmente dovrebbero accettare il gioco democratico".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS