Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Lo statuto di "convivente" della première dame di Francia, Valérie Trierweiler, comincia a porre problemi di protocollo: il presidente francese, François Hollande, è stato ricevuto da solo dalla regina Elisabetta II d'Inghilterra nel castello di Windsor in occasione della sua prima visita ufficiale a Londra, dove ha incontrato anche il premier britannico David Cameron. Al premier il presidente ha prospettato tra l'altro un'Europa unita a più velocità.

Hollande si è intrattenuto una mezzoretta, all'ora del tè, con la regina. È la prima volta che Hollande incontrava sua maestà. La regina, in abito a fiori giallo, ha regalato al presidente una sua foto con dedica e quella del marito, il duca di Edimburgo, mentre Hollande le ha offerto in cambio una statuetta di porcellana della manifattura di Sevres, che raffigura Anfitrite, la donna di Poseidone, su un cavallo marino.

Secondo l'Eliseo l'accoglienza della regina è stata "estremamente calorosa". Nessun giallo, secondo il palazzo presidenziale, per l'assenza della première dame, ribattezzata 'premiere gaffè dalla stampa transalpina dopo un suo messaggio twitter contro Segolene Royal, l'ex compagna storica di Hollande. "Valérie Trierweiler - ha fatto sapere all'ANSA il servizio stampa dell'Eliseo - non fa parte della delegazione che affianca Hollande in Gran Bretagna". La motivazione è che "per essere ricevuti dalla regina bisogna essere sposati".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS