Navigation

Francia: sesto giorno di sciopero, blocchi e manifestazioni

In Francia, treni, metro e autobus sono ancora molto rari oggi. KEYSTONE/EPA/IAN LANGSDON sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 10 dicembre 2019 - 10:32
(Keystone-ATS)

La Francia è bloccata per il sesto giorno consecutivo dallo sciopero ad oltranza dei trasporti contro la riforma delle pensioni.

Treni, metro e autobus sono ancora oggi molto rari, con i sindacati che hanno voluto inasprire la mobilitazione alla vigilia degli annunci del governo.

Nel pomeriggio si terrà la seconda manifestazione dopo quella del milione nelle piazze di Francia, giovedì scorso: un corteo partirà dopo le 13.00 dagli Invalides, nel centro di Parigi, per arrivare a Denfert-Rochereau passando da Montparnasse.

Sul percorso, i negozi saranno chiusi su invito del prefetto e vi sarà un massimo schieramento di forze dell'ordine per evitare le violenze e i roghi di giovedì scorso.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.