Navigation

Francia, software rileva chi ha mascherina

Mascherina obbligatoria. KEYSTONE/EPA/CHRISTOPHE PETIT TESSON sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 11 maggio 2020 - 18:00
(Keystone-ATS)

In Francia l'intelligenza artificiale, integrata con le videocamere di sicurezza, controllerà se i passeggeri della metropolitana indossano le mascherine. La ricognizione, riferisce Bloomberg, non avrà effetti punitivi, ma servirà a generare statistiche anonime.

Il test durerà tre mesi, e inizierà nella stazione di Chatelet-Les-Halles, che in periodi normali è frequentata da 33 milioni di passeggeri l'anno. In Francia la mascherina è obbligatoria nella metropolitana da oggi, primo giorno di allentamento del lockdown, e il software, spiegano gli ideatori della start up Datakalab's, fornirà come unico output una percentuale delle persone dotate del dispositivo di protezione, che verrà utilizzato dalle forze dell'ordine. Il progetto ha già suscitato polemiche per i rischi per la privacy, a cui hanno risposto gli stessi ideatori.

"Non raccogliamo né conserviamo i dati", spiega Xavier Fischer, il presidente della direzione dell'azienda. "Inoltre ci sono 15 minuti di differenza tra quando i dati vengono raccolti e quando vengono inviati alle autorità".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.