Navigation

Francia: sondaggi,cala ancora popolarità Sarkozy

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 agosto 2010 - 19:42
(Keystone-ATS)

PARIGI - Il presidente francese, Nicolas Sarkozy, continua a perdere popolarità nei sondaggi: secondo le ultime inchieste degli Istituti Viavoice, Tns Sofres e Ipsos, la maggioranza dei francesi non vorrebbe che Sarkozy si ricandidasse nel 2012.
All'attuale capo dello stato sono preferiti due socialisti: il direttore del Fondo monetario internazionale, Dominique Strauss-Kahn (DSK), e il segretario nazionale del Partito socialista (Ps), Martine Aubry.
"Secondo un sondaggio Ipsos per il settimanale Le Point, il 62% dei francesi non vuole proprio che Sarkozy si ripresenti all'elezione presidenziale del 2012. Sono quattro punti percentuali in più rispetto al sondaggio di marzo", spiega Carine Marcè, di Tns Sofres. Inoltre, continua la Marcè, "c'è una voglia di sinistra che emerge in queste inchieste".
Secondo Viavoice per il quotidiano Liberation, il 55% dei francesi vorrebbe che la sinistra vincesse alle prossime elezioni, anche se il 57% è convinto che non farebbe meglio della destra. "C'è una sfiducia permanente nei confronti di Sarkoy - osserva la ricercatrice -. Il presidente è arrivato alla percentuale più bassa di popolarità, solo il 34%".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.