Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un progetto di attentato contro le forze dell'ordine è stato sventato a Orléans, in Francia: è quanto annunciato dal ministro francese dell'Interno, Bernard Cazeneuve. Due sospetti sono stati fermati.

In missione a Tolosa Cazeneuve ha indicato che lo sventato attacco alle forze dell'ordine nella regione di Orléans ha portato all'arresto di due francesi di 20 e 24 anni. Il ministro ha inoltre precisato che i due erano in contatto con un altro francese partito in Siria.

Secondo France Info, erano riusciti a trovare un finanziamento e cercavano di procurarsi le armi per passare all'azione. Nel mirino c'erano "militari, gendarmi, poliziotti e rappresentanti dello Stato", ha precisato Cazeneuve. Dopo diversi mesi di inchiesta gli 007 sarebbero così riusciti a fermarli in tempo.

Il sospetto di 20 anni non era conosciuto dalla polizia, mentre quello di 24 era già noto per "fatti di delinquenza". Secondo RTL i due volevano colpire la caserma militare e il commissariato centrale di Orléans. Sale così a dieci il numero di attentati sventati negli ultimi due anni in Francia.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS