Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Francia: Thévenoud, ministro che non paga diventa tormentone

Nel governo Valls 2, al posto di sottosegretario al Commercio, è durato solo 9 giorni. Ma scoprendo di giorno in giorno come viveva Thomas Thévenoud sembra incredibile che ci sia arrivato e che sia durato tanto. Secondo nuove notizie di oggi, non pagava da due anni nemmeno la kinesiterapie delle sue due figliolette.

Non soltanto non pagava le tasse e aveva tre anni di affitto arretrato, ma non tirava fuori un centesimo nemmeno per saldare i debiti con i medici o per le multe. Alcuni suoi amici, citati oggi da "Le Monde", affermano che in macchina, fra volantini e documenti della sua vita di uomo politico socialista, c'erano sempre interi pacchi di multe non pagate, quasi tutte per eccesso di velocità tra il centro della Francia, dove risiedeva, e la capitale. A Parigi era costretto a fare andata e ritorno diverse volte alla settimana da quando era stato eletto all'Assemblea nazionale come uno dei più promettenti giovani socialisti. "Correva sempre - dicono gli amici - lo chiamavano il deputato-TAV".

Forse per questo dimenticava di pagare, o forse per la "fobia dell'amministrazione", come ha tentato di spiegare suscitando l'ilarità del web. A Macon, nel suo ufficio in Borgogna, vicino alla prefettura, la posta giace in terra a pacchi, nessuno la controlla. Nel suo vecchio ufficio hanno staccato l'acqua, nessuno pagava le bollette.

Eppure lui e Sandra, la moglie, entrambi militanti socialisti, sembravano la coppia modello: brillanti, ottimi studi, carriere folgoranti (anche lei ha dovuto lasciare il Senato, dove lavorava, nei giorni scorsi dopo lo scandalo), impegno politico. In pochi giorni, scrive "Le Monde", sono diventati "oggetto di studio per psicanalisti".

Tre anni di tasse in ritardo con regolari multe da pagare, tre anni di affitto in sospeso con il proprietario disperato che rincorre l'inquilino per mezza Francia, poi le notizie di oggi: "dimenticanza" di Thévenoud nel segnalare la carica di direttore generale di una società di commercio di vini, come prescrive la legge per chi entra al governo. E, addirittura, fatture non pagate di kinesiterapia delle figlie (due gemelle di 7 anni), con il sanitario costretto a ricorrere a un ufficiale giudiziario per farsi pagare le fatture.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.