Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

PARIGI - Il Consiglio dei ministri francese ha dato il via libera al progetto di riforma delle pensioni presentato dal ministro del lavoro Eric Woerth, che prevede tra l'altro l'innalzamento dell'età minima pensionabile a 62 anni.
Il provvedimento passa ora all'esame delle commissioni parlamentari, e sarà discusso dai due rami del Parlamento francese dopo la pausa estiva, a partire dal 7 settembre. Il governo spera in un'entrata in vigore "alla fine del mese di ottobre", secondo quanto dichiarato ieri dal presidente francese Nicolas Sarkozy.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS