Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Già in passato proteste si erano verificate in Francia contro la legge sul lavoro (foto del primo maggio 2016)

Keystone/EPA/CHRISTOPHE PETIT TESSON

(sda-ats)

Violenti scontri sono scoppiati a Parigi tra polizia e manifestanti al termine del corteo contro il jobs act nella capitale francese.

Nei pressi di Place de la République, dove è arrivato il corteo partito dalla Bastiglia, un manifestante e 5 poliziotti hanno riportato ferite. In particolare, un agente è rimasto bruciato alla gamba da una molotov.

Sono state poche migliaia a partecipare, a Parigi e in provincia, alle dimostrazioni odierne, volute dal sindacato nonostante la legge sul lavoro sia stata già approvata in via definitiva. A chiederne l'abrogazione sono stati cortei - non molto frequentati ma decisamente combattivi - a Parigi, Tours, Marsiglia, Nantes, Rennes, Le Havre, Lione, Clermont-Ferrand, Grenoble e altre città.

Nella capitale, nove fermi e gravi scontri, con lancio di lacrimogeni da parte della polizia e di sassi e molotov dalle file dei manifestanti.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS