Navigation

Francia intima a Google di pagare editori per contenuti

In Francia Google dovrà pagare editori e agenzie per contenuti giornalistici (foto simbolica) KEYSTONE/AP/PAUL SAKUMA sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 09 aprile 2020 - 17:56
(Keystone-ATS)

In Francia Google dovrà negoziare con i gruppi editoriali il compenso da riconoscere loro per poter condividere i contenuti online.

L'autorità per la concorrenza francese ha ordinato oggi al gigante del web di "intraprendere, entro tre mesi, negoziati con gli editori e le agenzie di stampa sulla remunerazione per il riutilizzo dei loro contenuti protetti".

Google si era finora rifiutata di applicare la normativa europea sul diritto d'autore già entrata in vigore in Francia, primo Paese a recepirla, lo scorso ottobre.

"Questa ingiunzione richiede che i negoziati si traducano effettivamente in una proposta di remunerazione da parte di Google - ha dichiarato l'autorità francese - che deve essere applicata retroattivamente dall'ottobre 2019".

Dopo l'entrata in vigore della norma Ue in Francia, Mountain View aveva avvertito che avrebbe continuato a pubblicare sulle proprie piattaforme articoli solo se gli editori avessero acconsentito l'utilizzo gratuito. Questo però a discapito della visibilità dei media.

Lo scorso novembre i gruppi editoriali e l'agenzia di stampa AFP avevano dunque presentato un reclamo all'autorità per la concorrenza per "abuso di posizione dominante". L'autorità ha infine dichiarato oggi che "le pratiche di Google potrebbero costituire un abuso di posizione dominante e hanno causato un danno grave e immediato al settore della stampa".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.