Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Da questa notte un euro vale più di 1,25 franchi, cosa mai successa negli ultimi 20 mesi: il corso della moneta europea ha superato poco prima delle 02:00 l'importante soglia psicologica, toccando un livello mai raggiunto da quando la Banca nazionale svizzera (BNS), il 6 settembre 2011, ha introdotto unilateralmente una soglia minima di 1,20 franchi per proteggere la valuta elvetica da un rafforzamento considerato eccessivo per l'economia. Stando ai dati di Swissquote la moneta UE è stata scambiata attualmente a 1,2526.

Per tutto il 2012 l'euro era rimasto praticamente incollato al "vallo" eretto dalla BNS in difesa dell'industria di esportazione e del turismo. La situazione è nettamente cambiata solo circa una settimana fa: da allora la valuta europea è andata sempre più rinvigorendosi, anche nei confronti del dollaro.

Gli specialisti dei mercati dei cambi testimoniano di un chiaro ritorno di fiducia nelle capacità dell'Eurozona. Stanno in particolare rientrando nel giro gli investitori internazionali. Ieri Spagna e Irlanda hanno potuto rifinanziarsi a condizioni nettamente migliori di quelle spuntate negli ultimi mesi. Il Fondo monetario internazionale ha inoltre sbloccato nuove tranche di aiuti per Grecia e Portogallo, lodando espressamente i progressi fatti dal paese ellenico.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS