Navigation

Franco forte: aiuti per 27 imprese di trasporto

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 novembre 2011 - 12:47
(Keystone-ATS)

Dipendenti fortemente dal turismo straniero, 27 imprese di trasporto regionale riceveranno presto un aiuto finanziario. Entro la metà di dicembre, la Confederazione sbloccherà 11,2 dei 18 milioni di franchi, previsti nell'ambito del pacchetto di misure accolto dal parlamento per far fronte alle conseguenze dell'alto corso del franco.

Convenzioni sono state stipulate con 27 imprese. Se le linee interessate dovessero generare utili, la Confederazione li dedurrebbe dalle indennità previste per il 2012. Tutto ciò per garantire che l'aiuto andrà a profitto soltanto delle imprese colpite dal franco forte e che, con i propri mezzi, non riescono a "sbarcare il lunario", si legge in una nota odierna dell'Ufficio federale dei trasporti (UFT).

I 6,8 milioni di franchi rimanenti saranno, se possibile, utilizzati l'anno prossimo. Serviranno prima di tutto a sussidiare le imprese che dipendono in inverno in larga misura dai turisti provenienti dall'estero.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?