Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

In seguito al calo della quotazione dell'euro, dovuto alla decisione di metà mese della Banca nazionale svizzera (BNS) di abbandonare il tasso di cambio minimo franco-euro, anche Migros ha deciso di ridurre i prezzi di numerosi prodotti. Lo indica lo stesso gigante del commercio al dettaglio in una nota.

Migros ridurrà del 10-30% circa i prezzi di frutta e verdura provenienti dall'Eurozona. Anche per certi articoli Food e Non Food le migliorate condizioni d'acquisto indurranno già da subito un calo dei prezzi.

Il grande distributore precisa tuttavia di acquistare la maggior parte dei suoi prodotti in Svizzera, presso le proprie imprese industriali oppure nel settore agricolo. Il 75% dei prodotti alimentari venduti sui suoi scaffali è di origine elvetica.

La decisione di Migros segue a ruota quella di Coop, che già negli scorsi giorni aveva annunciato un calo del prezzo per un migliaio di prodotti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS