Franco si indebolisce, euro a 1,15, ai massimi da cambio minimo

Euro sempre più caro KEYSTONE/AP/MARTIN MEISSNER sda-ats

Il franco si sta indebolendo e l'euro è salito ai valori più alti dall'abolizione del cambio minimo: la valuta europea è tornata sopra la soglia di 1,15 franchi, toccando oggi un massimo a 1,5664 franchi.

L'euro non era così caro dal 15 gennaio 2015, giorno in cui la Banca nazionale svizzera (BNS) annunciò che non avrebbe più difeso il cambio minimo di 1,20 franchi fissato il 6 settembre del 2011.

Stando agli specialisti di divise l'evoluzione attuale è legata al corso dell'euro, che si sta rafforzando anche nei confronti di altre monete. Mentre la Banca centrale europea sta preparando lentamente il terreno per rientrare dalla sua politica ultraespansiva, la BNS è rimasta la settimana scorsa ancorata al tasso negativo di 0,75%, parlando di un un franco che ha "una valutazione elevata", mentre in precedenza veniva definito "nettamente sopravvalutato".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo