Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

FRIBURGO - Il manifesto anti-minareti non è stato certo il primo a suscitare scalpore in Svizzera. Un'esposizione al Museo Gutenberg di Friburgo ripercorre la storia delle principali controversie, da quelle politiche a quelle pubblicitarie. Il visitatore può così vedere con i propri occhi come cambiano la morale e le mentalità.
La mostra di una sessantina di manifesti sarà aperta al pubblico dal 6 maggio al 27 giugno ed è basata su un libro di recente pubblicazione, "So nicht!" (Così no!) dello storico Rolf Thalmann. Il cartellone più vecchio è quello per l'esposizione nazionale del 1883, caduto in disgrazia per la grafica giudicata antiquata. Tra gli esempi più recenti, figurano i manifesti della Benetton degli anni Novanta, quando il gruppo pubblicizzava i propri vestiti mostrando malati terminali di Aids e uniformi ricoperte di sangue.

SDA-ATS