Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

FRIBURGO - Circa 3'000 persone si sono radunate questo pomeriggio a Friburgo davanti allo stabilimento della Birreria Cardinal per protestare contro la sua chiusura e il trasferimento della produzione a Rheinfelden (AG), previsti da giugno dell'anno prossimo.
Durante la manifestazione ha preso la parola tra gli altri anche il presidente del Partito socialista svizzero (PS) Christian Levrat, il quale ha sottolineato come Cardinal faccia parte integrante dell'identità friburghese, alla stessa stregua del canto popolare "Ranz des Vaches", della festa tradizionale "Bénichon" e della squadra di disco su ghiaccio "Fribourg Gottéron". Per questo la fabbricazione della birra deve rimanere a Friburgo, ha sottolineato il consigliere nazionale del PS.
"Friburgo ha sviluppato una secolare cultura della birra e i friburghesi amano la 'loro' bevanda e sono attaccati a questa tradizione", gli ha fatto eco il consigliere nazionale democristiano Dominique de Buman. "I responsabili dei piani superiori devono comprendere che la chiusura è un'errore", ha aggiunto il friburghese.
Oggi, la gente era vestita con magliette gialle e sventolava striscioni di questo colore in omaggio alla tinta del marchio Cardinal, la fabbrica di proprietà dell'argoviese Feldschlösschen, a sua volta controllata dal gruppo danese Carlsberg. "Siamo soltanto all'inizio del movimento di protesta", hanno sottolineato dal canto loro i responsabili del sindacato Unia, rallegrandosi per l'affluenza registrata.
Feldschlösschen aveva annunciato martedì scorso di voler chiudere lo storico sito di Cardinal a Friburgo e di voler trasferire la produzione in Argovia dal giugno 2011. A 57 dipendenti è stato offerto un nuovo impiego a Rheinfelden, Givisiez (FR), Bienne (BE), Sion (VS) o Berna. Gli altri 18 andranno in pensione anticipatamente.
Ieri i dipendenti, la commissione del personale e il sindacato Unia avevano elaborato quattro proposte per il futuro utilizzo del sito. La strategia principale prevede il proseguimento della produzione di specialità e altre bibite particolari a Friburgo.
Gli altri progetti riguardano il rafforzamento del sito come polo di distribuzione e logistica per la Svizzera occidentale, la trasformazione in centro esclusivo per il materiale pubblicitario di Cardinal in Romandia, nonché la conversione in uno stabilimento per la produzione su licenza per conto di ditte terze.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS