Navigation

Friburgo: sacerdote accusa altro prete di molestie sessuali

La cattedrale di Friburgo. KEYSTONE/THOMAS DELLEY sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 28 dicembre 2019 - 13:37
(Keystone-ATS)

Un sacerdote attivo nella Svizzera romanda di origini africane accusa un altro prete, ora attivo a Friburgo, di averlo molestato sessualmente qualche anno fa.

Il vescovo della diocesi di Losanna, Ginevra e Friburgo, Charles Morerod, ha ordinato l'avvio di un'inchiesta ecclesiastica.

Lo ha dichiarato oggi a Keystone-ATS lo stesso Morerod, confermando così quanto riportato dal "Tages-Anzeiger" e da altri giornali del gruppo Tamedia. L'incarico di indagare è stato affidato a un avvocato ginevrino, non cattolico, affinché sia più libero nello svolgere il suo lavoro, ha specificato il vescovo.

Secondo l'articolo del quotidiano zurighese, i fatti risalirebbero al periodo 2008-2011 e si sarebbero svolti a Vevey (VD). Morerod ha confermato l'esistenza delle accuse. Egli aveva chiesto al sacerdote molestato di rivolgersi alla polizia; quest'ultimo non ha però dato seguito alla richiesta. Per questo il vescovo ha contattato personalmente le autorità.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.