Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nel primo trimestre erano attivi in Ticino 60'305 frontalieri, 498 in più dei tre mesi precedenti. Rispetto allo stesso periodo del 2013 la progressione è stata del 7%. Lo rivelano i dati pubblicati oggi dall'Ufficio federale di statistica in margine al barometro dell'impiego. Sull'arco di un decennio, da gennaio-marzo 2004, il numero del lavoratori provenienti da oltre frontiera è aumentato di 26'375 unità.

La quasi totalità dei frontalieri ticinesi ha domicilio in Italia (60'223). Tenendo conto anche degli altri cantoni il totale dei frontalieri della Penisola impiegati in Svizzera è di 66'730. Complessivamente nell'insieme del paese sono attivi 282'319 frontalieri.

SDA-ATS