Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

il G20 ha raggiunto un accordo sul commercio

KEYSTONE/POOL AP/MARKUS SCHREIBER

(sda-ats)

Il comunicato finale del G20 di Amburgo è quasi pronto, l'unico punto ancora aperto è una frase in materia di clima che gli Stati Uniti vorrebbero inserire e che non soddisfa una "massa critica" di Paesi membri. Lo ha spiegato un alto funzionario Ue.

La frase, tuttora tra parentesi, recita che "gli Stati Uniti d'America si impegneranno a lavorare a stretto contatto con altri Paesi per aiutarli ad accedere e ad usare combustibili fossili in modo più pulito ed efficiente, nonché a sviluppare fonti energetiche rinnovabili e altre energie pulite".

Un riferimento nella dichiarazione a quel tipo di fonti energetiche, continua l'alto funzionario Ue, "non è una cosa che ci piace: rispettiamo le posizioni degli Usa, ma è per questo motivo che la frase deve essere ancora limata. E vedremo ora come sistemarla".

Per quanto riguarda il commercio internazionale, i paesi del G20 hanno trovato l'accordo sulla formulazione del comunicato finale. Nella bozza dichiarano: "Continueremo a combattere il protezionismo, incluse tutte le pratiche commerciali scorrette, e riconoscendo il ruolo delle difese commerciali legittime, a questo riguardo".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS